Great Reset? Esiste ed è una realtà pubblica…

Great Reset? Esiste ed è una realtà pubblica…

Editoriale del direttore responsabile Emilia Urso Anfuso

Qualche sera fa, durante una nota trasmissione televisiva che va in onda su Rete4, il conduttore ha ridacchiato accennando al “Great Reset”.

Anzi, oltre che ridacchiare, ha abbinato la cosa ai “No-vax” che ritengono che all’interno dei sieri prodotti in gran velocità per verificare l’effetto che possono avere sull’organismo umano, nel tentativo di contrastare la malattia Covid19, possa esserci qualche filamento riferito al 5G,

Ovviamente, quella del 5G è una delle tante balle che ormai circolano spensierate nella Babele 4.0…

Sono invece reali un paio di cose: l’arroganza di certi conduttori, o meglio, degli editori che pagano certi conduttori, ed è reale il Great Reset, che fu presentato pubblicamente nel 2020 da, pensate un po’, l’attuale Re Carlo III d’Inghilterra alla presenza del fondatore e presidente del World Economic Forum, l’ormai famoso a livello planetario, Klaus Schwab.

Per chi volesse approfondire la conoscenza di quell’incontro, ecco di seguito il link alla pagina di Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Grande_reset ma anche la stessa pagina in formato .PDF e tranquilli: ho già cristallizzato la pagina, come tante altre, certificandone professionalmente la presenza sul web, che può essere un ottimo contenitore di informazioni che, però, possono essere amabilmente cancellate: accade anche questo e con frequenza…

Ed ecco la pagina web archiviata: in tal modo, semmai dovesse, supponiamo per errore, essere rimossa, qui avete la certificazione del fatto che era presente su Internet: https://archive.is/cArMP

Sminuire, anzi, sbeffeggiare la realtà è un’azione contraria alla deontologia di noi giornalisti, ma tant’è. D’altronde, nelle strategie modello Overton Windows, le finestre di Overton, questi atteggiamenti, ripetuti metodicamente, sono gli strumenti per modificare e quindi manipolare la realtà, spingendo gli esseri umani a capire nulla su ciò che accade, al punto da presentare verità distanti dalla realtà dei fatti.

Nella migliore delle ipotesi si crea una confusione mentale generalizzata, nella peggiore si crea il risultato voluto: la normalizzazione delle aberrazioni.

In questo mio recente editoriale ho spiegato cosa siano e come funzionino le strategie delle Overton Windows: https://www.gliscomunicati.it/2022/11/13/le-finestre-di-overton-come-imparare-a-chiuderle-per-non-congelare-il-cervello/

Ecco il sito ufficiale del WEF e del Great Reset

A riprova del fatto che il programma denominato Great Reset esiste ed è tra noi, non serve andare a cercare chissà dove: è sufficiente accedere al sito ufficiale del WEF, World Economic Forum, e trovare il mini-sito dedicato al Great Reset: ecco il link https://www.weforum.org/great-reset/ e come sempre, la pagina cristallizzata attraverso l’archiviazione certificata:https://archive.is/qRdo5

Non ho altro da aggiungere, ho pensato di scrivere questo editoriale solo per continuare a fare ciò che ho scelto come professione: la giornalista che informa i lettori.

Semplicemente.

***Immagine di copertina: dal sito Great Reset del WEF

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.