RomaCircFest: #chapeau! – dal 16 settembre al 14 Ottobre 2022 a Roma, Teatro Brancaccio

RomaCircFest: #chapeau! – dal 16 settembre al 14 Ottobre 2022 a Roma, Teatro Brancaccio

Di Silvia Signorelli

70 anni sono i nuovi 20?

Lo spettacolo 70 anni: Leo Bassi, creato dall’artista per celebrare il suo 70° compleanno, vede il clown di fama mondiale ripercorrere la propria avventurosa vita cosmopolita attraverso pellicole di 8 millimetri girate dal padre  quando lui era piccolo, con racconti incredibili animati dal suo atavico spirito provocatore e irriverente, motore di tutti i suoi spettacoli.

Leo Bassi

“Se qualcuno mi avesse detto a 20 anni che a 70 anni sarei stato pieno di progetti e con più voglia di vivere che mai, lo avrei considerato pazzo o maligno. Allora mi era chiaro che la vita creativa era un’esplosione della mia forza vitale giovanile e che dopo i 50 anni, se tutto fosse andato bene, avrei potuto vivere serenamente fino alla fine con ciò che avrei ottenuto. Raggiungere i 70 anni non era nei miei piani. Ora, di fronte a una realtà che non posso negare, ho 70 anni! …. Nel caso del Giullare che sono, significa accettare che la Risata è una delle grandi forze dell’esistenza e che noi, coloro che la provochiamo, abbiamo l’immensa responsabilità di custodirla. In altre società, le persone che si assumono queste responsabilità di fronte ai misteri della vita sono chiamate sciamani. A 70 anni ho appena accettato questa responsabilità”.

Leo Bassi è l’anima provocatoria  dell’ arte clownesca e uno dei padri  fondatori della clownerie contemporanea, rappresentante dell’ antica tradizione di irriverenza dei buffoni. Di antica famiglia circense di origine italiana, francese, polacca, è poliglotta e ha girato il mondo con spettacoli di grande successo in strada, in teatro, in televisione , quali Instintos Ocultos, La Vendetta, Golf, 12 Settembre, The Best of Leo Bassi.

Per lui la provocazione è un linguaggio artistico e la sua arte, libera da convenzioni, offre al pubblico un’esperienza emozionante  e sconvolgente, ma anche inaspettatamente poetica.

Tra gli innumerevoli riconoscimenti  ricordiamo i Premi della critica a Barcellona, Cannes e Monaco, il Premio OBIE (Premio Off-Broadway Theatre), New York,i l Premio del Festival Just For Laughs, Montréal (Canada).

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.