UE: decessi causati dall’uso di oppioidi

UE: decessi causati dall’uso di oppioidi

Ogni anno in Europa si perdono migliaia di vite per overdose di droga, ma molti di questi decessi possono essere prevenuti. Gli oppioidi, come l’eroina, sono coinvolti in circa tre quarti delle overdose fatali in Europa, spesso combinate con altre sostanze (ad esempio stimolanti, alcol). Il rischio di morire per overdose da oppiacei aumenta dopo periodi di astinenza, quando si perde la tolleranza, come al momento della scarcerazione o dell’abbandono di un trattamento basato sull’astinenza.

Le risposte sanitarie e sociali ai decessi correlati agli oppioidi sono oggetto di una nuova miniguida dell’EMCDDA lanciata oggi. Si tratta delka nona di una serie di miniguide, che costituiscono l’ultima panoramica dell’agenzia su azioni e interventi per rispondere alle conseguenze del consumo illegale di droghe.

La miniguida presenta le ultime prove scientifiche per una serie di misure per ridurre i decessi correlati agli oppiacei. Questi includono interventi volti a ridurre la vulnerabilità, prevenire il verificarsi di overdose ed evitare esiti fatali.

***Immagine di copertina da: emcdda.europa.eu

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.