Riscaldamento globale: maratona online di 12 ore con artisti, politici e intellettuali

Riscaldamento globale: maratona online di 12 ore con artisti, politici e intellettuali

Di Fabio Miceli

Oggi, 23 settembre,si correrà sul web una maratona Green di circa 12 ore suddivisa in una parte in inglese (dalle ore 11) e una italiana (dalle 18.30 alle 20, moderata da Tessa Gelisio). “HEY EU, TAX CO2” è organizzata da Eumans! e dal suo presidente fondatore Marco Cappato, ospiterà un ricco dibattito sul tema del Riscaldamento Globale insieme a personalità internazionali, come Emma Bonino; Gianikis Varoufakis (economista, accademico ed ex Ministro delle Finanze greco); Monica Frassoni (ex Partito Verdi Europeo), ed attuali europarlamentari, economisti. Verrà anche presentato uno studio condotto dall’Osservatorio Balcani Caucaso sulle emissioni di Co2 a livello europeo. Contributi anche dal mondo dello spettacolo con Giobbe Covatta e Giulia Innocenzi. 

Obiettivo della maratona è duplice. In primis la raccolta firme a favore di Stopglobalwarming.eu (VEDI APPROFONDIMENTO),basata su un’idea di 27 premi Nobel chiede di tassare le emissioni di CO2 alleggerendo così la pressione fiscale su lavoro e cittadini, oltre a finanziare la tanto richiesta transazione ecologica. Fra le diverse iniziative di sensibilizzazione attive sul tema attualmente si distingue per essere una ICE (iniziativa di cittadini europei), e per legge dovrà essere discussa dalla Commissione Europea, appena verrà raggiunto il traguardo del milione di firme. Stopglobalwarming.eu è dunque già incardinata istituzionalmente e gode dello straordinario potere di costringere l’Ue ad affrontare concretamente la questione “Carbon Pricing e Carbon Tax”, all’ordine del giorno delle istituzioni da 20 anni, ma finora bloccata dall’inerzia dei leader continentali. 

Secondo obiettivo, in vista del vertice dell’UE del 28 settembre, i cittadini europei, i leader politici, gli artisti e le organizzazioni della società civile, attraverso la maratona, proveranno a sensibilizzare i leader europei affinché si uniscano alla proposta contenuta in stopglobalwarming.eu, in un periodo segnato da una forte inclinazione istituzionale verso una vera svolta green potenzialmente epocale, ma manifestata al momento soltanto a parole.

Lascia un commento

Your email address will not be published.