Covid-19: negli USA cresce il consumo di marijuana

Covid-19: negli USA cresce il consumo di marijuana

Il consumo di marijuana ha raggiunto il massimo storico a marzo negli Stati Uniti, quando a causa del coronavirus si e’ diffuso il ‘lockdown‘ nel Paese. L’agenzia Bloomberg cita un sondaggio effettuato il mese scorso su 2.500 consumatori di Cowen&Co, il quale ha rilevato che il 33% ha provato la cannabis ad un certo punto della loro vita: si tratta di una percentuale record.

E nell’ultimo mese, il 12,8% degli intervistati ha detto di aver fatto uso di marijuana, in crescita rispetto alla media del 12,5% nel 2019.

Cowen ha spiegato che le vendite sono aumentate esponenzialmente a marzo perche’ gli americani hanno iniziato a fare scorta in vista della chiusura dei negozi dedicati, con la crescita settimanale che ha raggiunto il 64% nei sette giorni terminati il 16 marzo, l’aumento piu’ alto almeno dall’inizio del 2019. Nelle settimane successive si e’ poi vista una decelerazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.