“Italia, amore mio!” a Tokyo: 35.000 visitatori in 2 giorni al festival italiano

“Italia, amore mio!” a Tokyo: 35.000 visitatori in 2 giorni al festival italiano

Di Alice Giovannini 

La Camera di Commercio Italiana in Giappone (ICCJ) è lieta di annunciare che l’evento “Italia, Amore Mio! 2024” si è concluso con un successo travolgente, i 3.000 metri quadrati di Italia nell’ iconico complesso di Roppongi Hills, nel cuore commerciale di Tokyo, sono stati visitati da 35.000 visitatori giapponesi.

Tenutosi il 25 e 26 maggio 2024, il festival ha offerto al pubblico giapponese un’esperienza coinvolgente, celebrando la bellezza, la cultura e lo stile di vita italiani. Quest’anno, il tema è stato “Dreams”, con un programma ricco di spettacoli, concerti e talk show che hanno esplorato il mondo dei sogni attraverso l’arte, la musica e la gastronomia.

Tra gli ospiti speciali di questa edizione, volati apposta dall’Italia a Tokyo, Ilary Blasi, per presentare l’edizione giapponese del documentario “Unica” e il libro “Che stupida”, e dal mondo musicale Carl Brave ed i cantautori Ainè e Umberto Maria Giardini, che per la prima volta si sono esibiti in Giappone facendo sognare con la loro musica il numeroso pubblico giapponese.

Uno degli aspetti più attesi del festival è stata l’esperienza culinaria. I visitatori hanno potuto assaporare autentici piatti liguri preparati da chef rinomati come Ivano Ricchebono, stellato rappresentante della tradizione genovese.

Non sono mancati momenti dedicati alla scoperta delle eccellenze dell’artigianato e della tecnologia italiana, con esposizioni di marchi come Maserati, Alfa Romeo, MSC Crociere, Riva, Poltrona Frau, Smeg, Alce Nero, Bialetti, ITA, Franciacorta e molti altri ancora.

Il raggiungimento di oltre 35.000 visitatori sottolinea l’entusiasmo e l’interesse del pubblico giapponese per la cultura italiana, una cultura ed uno stile di vita, appunto, “da sogno”.

ICCJ esprime la sua profonda gratitudine a tutti coloro che hanno contribuito al successo di “Italia, amore mio! 2024” e dà l’appuntamento al 2025 per un’edizione speciale nell’anno della Expo di Osaka. 

Per informazioni visitare: https://italia-amore-mio.com/

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.