Milano Digital Week: Tecnologie civiche digitali per le comunità fisiche e virtuali

Milano Digital Week: Tecnologie civiche digitali per le comunità fisiche e virtuali

Sabato 7 ottobre alle ore 11.00, presso gli spazi di ISPI – Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (Via Clerici 5) il gruppo di ricerca Territori e Comunità Digitalidel Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Torino parteciperà per la prima volta alla Milano Digital Week, manifestazione dedicata all’educazione, alla cultura e all’innovazione digitale, con l’appuntamento Tecnologie civiche digitali per le comunità fisiche e virtuali.

La realtà digitale può supportare quella fisica? A partire da questa domanda prenderà avvio l’incontro curato e condotto dal gruppo di ricerca Territori e Comunità Digitali, con la partecipazione di Ezio Manzini, professore onorario al Politecnico di Milano e ideatore e presidente di DESIS Network, nonché autore di Abitare la prossimità; di Quinzii-Terna, studio di architettura impegnato nel campo dell’urbanistica e della progettazione del paesaggio, composto da Chiara Quinzii Diego Terna, autori dell’atlante Milan Public Space; e di Davide Fassi, professore associato del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e responsabile scientifico di Off Campus Nolo. L’incontro verrà moderato da Monica Cerutti, informatica esperta in Uguaglianza di genere, Innovazione digitale e sociale, Relazioni istituzionali e Cooperazione internazionale.

L’appuntamento contribuirà ad arricchire il dibattito intorno al tema scelto per l’edizione 2023 della Milano Digital WeekLo sviluppo dei limiti. Per una transizione digitale e un’innovazione tecnologica inclusiva, sostenibile ed etica. Tra le soluzioni per promuovere un approccio lento all’uso delle tecnologie digitali e incentivare la divulgazione di contenuti di qualità e valori civici, il gruppo di ricerca presenterà FirstLife, il primo social network civico per la creazione di mappe digitali. Scopo di FirstLife sollecitare la cittadinanza attiva valorizzando connessioni, coordinamento e monitoraggio delle azioni di comunità. Co-progettato con la cittadinanza e le istituzioni del territorio torinese, FirstLife è basato sul crowdmapping (la creazione collettiva di una mappa), sulla neogeografia (il fenomeno di massa di costruzione di mappe virtuali attraverso dispositivi GPS) e ispirato alla “città dei 15 minuti”, il modello urbano che promuove il concetto di prossimità, già in atto in città e metropoli come Parigi, Milano e New York.

Per maggiori informazioni: https://www.milanodigitalweek.com/

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.