Droghe – In Australia il 60% dei partecipanti a un sondaggio e’ a favore della legalizzazione dei farmaci psichedelici

Droghe – In Australia il 60% dei partecipanti a un sondaggio e’ a favore della legalizzazione dei farmaci psichedelici

Mind Medicine Australia (MMA) rende noti i risultati di un sondaggio, commissionato ad Essential Research * la scorsa settimana, sull’accesso alle medicine psichedeliche in ambienti medici controllati per trattamenti di malattie mentali.

Essential Research ha intervistato oltre 1000 australiani di età superiore ai 18 anni in un ampio spettro demografico raggiungendo un margine di errore massimo di ±3,1% (95% livello di confidenza).

I risultati sono stati estremamente incoraggianti.

• Il 67% ha convenuto che ‘Le persone che soffrono di malattie terminali dovrebbero avere la possibilità di scegliere una terapia psichedelica assistita per alleviare l’angoscia del fine vita’,

• Il 63% ha convenuto che “Le persone che soffrono di malattie mentali dovrebbero avere la possibilità di una terapia psichedelica assistita in ambienti controllati dal punto di vista medico” e “La stessa dovrebbe essere un’opzione alternativa per le persone che soffrono di malattie mentali
che non hanno avuto successo con altri trattamenti”

• Il 61% ha convenuto che ‘Dovremmo rendere più facile per i ricercatori condurre più attività cliniche per testare l’efficacia della terapia psichedelica assistita nel trattamento delle malattie mentali

• Il 60% ha convenuto che ‘La differenza tra uso medico e ricreativo di sostanze psichedeliche dovrebbe essere riconosciuta a livello legislativo».

Tuttavia, solo l’11% afferma di averne sentito parlare e sa cosa comporta, mentre circa uno su cinque (19%) ne ha sentito parlare ma non sa cosa comporti.

Tania de Jong AM: “Gli australiani sono pronti e supportano il cambiamento. È tempo che i i politici, i partiti e i governi federale, statale e territoriale seguano l’esempio e agiscano con urgenza per evitare ulteriori sofferenze e suicidi”.

* E’ la stessa società di sondaggi utilizzata dall’Australian Medical Association (AMA) e dall’Università di Sydney.

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.