San Valentino 2022: Il bacio più profondo – alcune coppie di apneisti hanno celebrato la giornata degli innamorati in maniera insolita

San Valentino 2022: Il bacio più profondo – alcune coppie di apneisti hanno celebrato la giornata degli innamorati in maniera insolita

Di Dario Ferrante

Lo scrittore statunitense Rick Riordan, tra le pagine del suo libro Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo, ha descritto il bacio tra due dei protagonisti come “quello fu il miglior bacio subacqueo di tutti i tempi”.

E se si fosse sbagliato e, in questo 2022, il miglior bacio subacqueo fosse stato a Montegrotto Terme (Padova), a 42 metri di profondità nella piscina termale più profonda del mondo?

Tra i tanti baci di questo San Valentino 2022, il più suggestivo è certamente quello che ha di recente ospitato Y-40® The Deep Joy nei suoi 4.300 mc di vasca: numerose coppie di apneisti provenienti da tutta la regione accorse per celebrare la giornata degli innamorati.

Tra di loro, anche il bacio “profondissimo” che si sono scambiati Tatjana Skobo e Angelo Sciacca, entrambi campioni di apnea per le rispettive squadre nazionalicroata e italiana.

La coppia, che sfida il Guinness dei primati, ha suggellato il profondissimo legame che la unisce scendendo in apnea nel cilindro profondo 42 metri della piscina per scambiarsi un romantico bacio volteggiante.

Tatjana Skobo, biologa molecolare, istruttrice e campionessa di apnea membro della nazionale croata Aida, da poco rientrata dal Mondiale Outdoor Aida di Cipro, è una recente scoperta del mondo acquatico. A lei, infatti, nata con una displasia congenita all’articolazione dell’anca, la maggior parte degli sport erano stati impediti e conduceva la sua vita per lo più sulle stampelle. Una difficoltà sanata con numerosi interventi, rafforzando l’articolazione ed il femore con il titanio, che le ha consentito di iniziare a muoversi con leggerezza non solo sulla terraferma, ma anche nel suo elemento: l’acqua, fino a profondità importanti.

Angelo Sciacca, coach di nuoto e apnea, nonché referente tecnico per gli sport acquatici per Bocconi Sport Team a Milano, è stato, invece, nominato Atleta dell’Anno 2021 Fipsas. Il siciliano vicecampione mondiale di apnea endurance sulle distanze di 400 e 800 metri ha collezionato 17 record nazionali ed un record mondiale ed è una colonna portante della nazionale italiana di apnea indoor, nonché del nuoto pinnato.

«Sicuramente è stato un nostro personal best, non ci eravamo mai baciati così in profondità prima – sorride Tatjana Skobo, la campionessa croata di apnea – e da atleti competitivi quali siamo ci chiediamo se qualcuno lo abbia mai fatto o se sia un record mondiale». «Se si trattasse di una gara sarebbe certamente tra le più divertenti – conferma Angelo Sciacca – In questo contesto c’è la passione per l’apnea che ci unisce e per questa piscina, nella quale ci siamo conosciuti qualche anno fa e che è a metà strada tra Milano e Trieste, le città nelle quali abitiamo».

A volteggiare con loro su un cuore illuminato a led sulla piattaforma della piscina a 10 metri di profondità, tra intrecci ed abbracci, e tra le molte altre coppie, anche la ballerina classica Diletta Della Martira, ballerina attualmente impegnata al teatro alla Scala di Milano in produzioni come Macbeth per la regia di Davide Livermore e Thais per la regia di Olivier Py, e Gaetano Tizzano, attore diplomato all’accademia del Teatro Stabile del Veneto attualmente impegnato nella tournée nazionale di Enrico IV di Pirandello per Sicilia Teatro, entrambi protagonisti anche dell’ultimo video del Ministero della Cultura in apnea nelle acque di Y-40®.

«Y-40® è anche e soprattutto oggi The Deep Joy – sorride Emanuele Boaretto, l’architetto che ha ideato e progettato la piscina da Guinness dei Primati a Montegrotto Terme, Padova – È stato bello vedere in questo contesto tante coppie venire ad immergersi nella piscina per suggellare il loro sentimento più profondo, talvolta nato proprio in questa struttura».

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.