Quirinale – Tajani: “Soluzione per voto si deve trovare per tutti”

Quirinale – Tajani: “Soluzione per voto si deve trovare per tutti”

Di Maria Luisa Chioda

Sul diritto di voto per tutti i grandi elettori che sceglieranno il prossimo capo dello Stato, compreso chi è positivo al covid o in quarantena, “bisogna trovare assolutamente una soluzione, c’è un diritto costituzionale che va rispettato, non si tratta di uscire per andare a fare la spesa ma di eleggere il presidente della Repubblica, quindi va trovata una soluzione. Tecnologicamente, non credo ci siano i tempi per un voto telematico a distanza ma si possono trovare altre soluzioni: far votare nelle prefetture o trovare una sala riservata per chi è in quarantena. Una soluzione si può trovare e si deve trovare”.

Così il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, ospite di 24 Mattino su Radio 24. E incalzato sulle ultime dichiarazioni del presidente della Camera, ha aggiunto: “Il presidente della Camera svolge un ruolo importante ma non è lui il padrone assoluto, ci sono regole e regolamenti. Vedremo, ci saranno delle riunioni e i capigruppo troveranno le giuste soluzioni”.

“Girano tanti nomi, per il momento il nome del centrodestra è solo Silvio Berlusconi” ha proseguito Tajani a 24 Mattino su Radio 24 rispondendo a una domanda sull’ipotesi di una candidatura dell’ex ministro Giulio Tremonti alla presidenza della Repubblica.

Tajani ha ribadito il sostegno del centrodestra all’ex premier garantendo che oltre alla coalizione, “stanno crescendo anche i consensi tra forze non tradizionalmente vicine al centrodestra, penso alla grande famiglia del gruppo Misto. Io sono ottimista, poi vedremo”. E infine sui veti posti dal centrosinistra al Cavaliere ha concluso a Radio 24: “Non vorrei che passasse la politica del carciofo: ogni nome non va bene finché non c’è quello che indicano loro, non è questo il modo di trovare la soluzione”.

L’audio delle dichiarazioni di Antonio Tajani: “Devono votare tutti“…

***Immagine di copertina da: BlitzQuotidiano

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.