Grecia devastata dagli incendi

Grecia devastata dagli incendi

Di Emanuele La Fonte

Sesto giorno consecutivo di incendi. “Non è rimasto nulla” dell’isola di Evia ,e migliaia di abitanti dell’isola sono stati costretti a lasciare le loro casa.

Gli incendi a nord di Atene sono stati parzialmente attenuati dal lavoro dei vigili del fuoco, ma quelli quelli che sono divampati sull’isola che si trova a est della capitale greca si sono propagati su diversi fronti. Migliaia di ettari di boschi sono stati distrutti.

I vigili del fuoco sono riusciti a domare un incendio ai piedi del monte Parnitha, a nord di Atene, ma le condizioni meteorologiche non sono favorevoli e fanno sì che esista ancora una forte minaccia che possa divampare di nuovo.

Fanis Spanos, Governatore della Grecia centrale, ha dichiarato che la situazione nel nord dell’isola è “molto difficile” da quasi una settimana. “I fronti sono enormi, l’area di terra bruciata è enorme”, ha detto all’emittente greca Skai Tv. Più di 2.500 persone sono state ospitate in hotel e altri rifugi, ha affermato.

***Foto di copertina: un frame del video di AdnKronnos

Lascia un commento

Your email address will not be published.