Roma, Teatro Vascello – Festival Culturale “Il bellissimo mondo” – 28 Dicembre 2021

Roma, Teatro Vascello – Festival Culturale “Il bellissimo mondo” – 28 Dicembre 2021

Di Maresa Palmacci

Ultimo appuntamento il 28 dicembre con OMEROI PROJECT

Concerto classico e jazz “a lume di candela” per la prima volta a Roma presso Sala concerto Cardinal Guarino ore 17

Ultimo appuntamento con “Il Bellissimo Mondo”, festival dedicato alla musica e al teatro, con concerti, spettacoli e performance, ideato e realizzato dall’ “Associazione Culturale Sperimentiamo Arte Musica Teatro” con la direzione artistica dello scrittore Massimo Simonini. Il progetto è realizzato con il contributo della Regione Lazio.

Chiude la rassegna, martedì 28 dicembre (ore 17), OMEROI PROJECT. Omeroi è un originale quartetto nato dal progetto orchestrale di una importante ONLUS che si occupa di problematiche visive: VEYES. Tutti i componenti sono non vedenti o ipovedenti. Il gruppo, dopo essersi esibito con successo in tutta Italia, per la prima volta approda a Roma.

Un’avventura tutta da ascoltare che si affaccia nel repertorio e nello stile classico, con escursioni nelle tradizioni popolari, nonché in ambito jazzistico e cantautorale. I brani comprendono celebri successi di autori quali Astor Piazzolla, Arcangelo Corelli, Joaquim Rodrigo, Luigi Mariani, Vinicius De Moraes, Herbie Hancock, Andrea Parodi (Tazenda) e Mercedes Sosa. L’evento viene proposto nella formula “Concerto al buio”: la splendida sala concerti Cardinal Guarino sarà illuminata da luci di candela, creando un’atmosfera eterea e poetica.

INFO

OMEROI PROJECT
Martedì 28 dicembre 2021, h 17:00

Concerto classico e jazz “a lume di candela” presso Sala concerto Cardinal Guarino, Via degli Urali, 30 Roma

www.facebook.com/sperimentiamoartemusicateatro

Per info:
0645435985 – 3334080635
info@sperimentiamo.it – www. sperimentiamo.it

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati fino al Marzo del 2023.

Lascia un commento

Your email address will not be published.