Un marketplace per personalità AI create grazie ai deepfakes

alethea

Di Luca Sambucci

Alethea è una start-up americana (ma in tutti i contratti la sede indicata è alle Isole Vergini britanniche) che ha lanciato un marketplace dove si possono “affittare” personalità AI, ovvero deepfakes di persone realmente esistenti (che hanno dato il consenso a “digitalizzarsi”) oppure completamente inventate. O anche un misto fra le due, come l’agghiacciante Don Exotic.

La personalità AI può essere affittata per fare annunci, presentare programmi, parlare di qualsiasi cosa – previa approvazione del suo creatore – per cifre che vanno dai 49 ai 99 dollari per attività. L’idea è provocatoria e segue la scia di altre iniziative come Generated Photos, anche se nel caso di Alethea il marketplace è aperto anche ai creatori, che possono inviare la personalità AI da loro realizzata e metterla a disposizione dei clienti.

Se l’idea del marketplace aperto a tutti è innovativa, l’esecuzione per ora lascia un po’ a desiderare. A parte piccoli video dei volti che guardano a destra e a sinistra non abbiamo ancora esempi concreti: non ho trovato neanche un singolo video che illustri le possibilità del servizio, né sul sito né sui social dell’azienda (che ho contattato, per ora senza successo). Non sarebbe stato male fare qualche introduzione per mostrare le capacità del modello generativo.

Abbiamo stipulato un accordo con l’autore, Luca Sambucci, per la diffusione dei suoi articoli. L’articolo originale si trova al seguente link:Notizie.ai

DONA ORA E GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO: ANCHE 1 EURO PUÒ FARE LA DIFFERENZA PER UN GIORNALISMO INDIPENDENTE E DEONTOLOGICAMENTE SANO

Gli Scomunicati è una testata giornalistica fondata nel 2006 dalla giornalista Emilia Urso Anfuso, totalmente autofinanziata. Non riceve proventi pubblici e non ha mai ricevuto finanziamenti privati.

Lascia un commento

Your email address will not be published.