Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Presentazione Libro  
Fondazione Roma Europea: presentazione del libro

Fondazione Roma Europea: presentazione del libro "La Costituzione in più lingue"
Autore: Fabrizio Federici
Data: 17/07/2011 10:11:18

 
Mentre l'immigrazione è ormai un vero e proprio fenomeno sociale, l'iniziativa della compagnia telefonica "TreItalia", con la collaborazione scientifica della Fondazione "Roma Europea" e il patrocinio della Presidenza del Consiglio, ha come stella polare un'unica parola d'ordine: integrazione. Ci riferiamo a "Welcome to Italy. La Costituzione italiana in versione multilingue": volumetto che propone il testo della nostra Carta fondamentale nelle otto lingue straniere più parlate (e rappresentate, in termini di comunità presenti) nel nostro Paese: albanese, arabo, cinese, filippino, francese, rumeno, spagnolo e ucraino.
 
«Il 20% dei nuovi italiani oggi nasce da genitori stranieri", ha osservato Vincenzo Novari, Amministratore delegato di TreItalia, dinanzi alla platea della Fondazione Roma Europea allo storico "Caffè Greco" di Roma, dove il libro è stato presentato. "Con quest' iniziativa ci siamo rivolti ai loro genitori, che spesso non parlano l'italiano: perché conoscere e comprendere le regole, se vogliono prima o poi ottenere gli stessi diritti e doveri dei cittadini italiani, è fondamentale". «La Costituzione italiana è tra le migliori del mondo, perché aperta ed elastica ", spiega Giuseppe de Rita, presidente della Fondazione Roma Europea.
 
"Ha attraversato trasformazioni economico-sociali sconvolgenti, ma continua a respirare nella società. Perché tradurla in altre lingue? E' giusto farlo per far capire cosa vuol dire essere italiani, e come si fa per diventarlo». Questione che rimanda al tema della cittadinanza: «Negli Usa il riconoscimento della cittadinanza è legato appunto al superamento d' un test sulla conoscenza della lingua e della Costituzione", precisa il Garante per la Privacy, Francesco Pizzetti. "In Italia, invece ( Paese che, come altri, in teoria s'è sempre proclamato apertissimo all'integrazione), il nodo è proprio l'assenza di un percorso di cittadinanza: riconosciuta solo dopo iter lunghissimi e a un numero limitatissimo di persone.
 
Non riconoscere un percorso di cittadinanza a queste persone, ai figli degli stranieri nati in Italia, stranieri che poi, oggi, col loro lavoro pagano gran parte delle nostre pensioni, vuol dire vanificare ogni sforzo verso l'integrazione». "Più d'ogni altra cosa – ha sottolineato in chiusura il medico e tossicologo Massimo Barra, presidente della Commissione Permanente della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa – mi sembra importante il "Welcome", il sincero benvenuto che questo libro rivolge agli immigrati in Italia. E la traduzione della Costituzione in più lingue, in un certo senso prosegue il lavoro che avviammo anni fa, con la Croce Rossa,col libretto sulla Costituzione spiegata ai bambini: che presentammo, con la partecipazione d'un allora quasi sconosciuto Emanuele Filiberto, a San Luca d'Aspromonte, come essenziale riaffermazione della legalità in una terra da sempre infangata dalla mafia".

L'articolo ha ricevuto 9376 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/07/2016 16:33:35

Sei iscritto su Facebook, Twetter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Presentazione Libro

Autore: Elisabetta Castiglioni - Redazione Cultura
Data: 03/07/2016 10:49:12
Realismo, Neorealismo e altre storie: in libreria il saggio di Emanuela Garrone - Mimesis edizioni

E’ uscito in libreria, per Mimesis Edizioni, Realismo, Neorealismo e altre storie: un prezioso volume di Emanuela Garrone (prefazione di Elio Franzini) che ripercorre le vicende storiche, artistiche e culturali italiane del secondo dopoguerra.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 18/06/2016 11:05:42
'Buoni assassini': le ombre sulla morte di Luca Varani - di Emilio Orlando - ed. Bonfirraro

Roma. Interno. 4 marzo 2016. Marco Prato e Manuel Foffo – rei confessi che adesso si accusano a vicenda – quella mattina torturarono, seviziarono e uccisero il giovane Luca Varani.

Leggi l'articolo

Autore: Alma Daddario - Redazione Cultura
Data: 17/05/2016 10:03:09
Presentazione del libro: 'Reinas' - di Isabel Russinova - 20 Maggio - Libreria Airon

Reinas, regine che hanno vissuto lontano dal nostro tempo, ma hanno segnato la nostra storia, donne che appartengono al mito e che sono diventate mito, luminose figure femminili con  in comune la forte personalità, il coraggio e, a legarle insieme

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 28/04/2016 10:09:53
Romanzo: 'La colpa' - di Keigo Higashino - Edizioni Atmosphere

Questo straordinario romanzo offre uno spaccato della società giapponese e descrive le conseguenze dell’intolleranza, dell'ingiustizia e del pregiudizio verso le persone innocenti colpevoli di un solo, involontario crimine: quello di essere imparentati con un omicida.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)