Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Presentazione Libro  
Contro il baronato universitario, un libro inchiesta del Professor  Cesare Tonceno

Contro il baronato universitario, un libro inchiesta del Professor Cesare Tonceno
Autore: Fabrizio Federici - Capo Redattore Cultura
Data: 31/07/2009 09:50:38

 
 
Che l' Università italiana, da molti decenni, sia non solo gravemente malata, ma anche profondamente marcia e corrotta, è noto da tempo. Del resto, a documentare il degrado dei nostri atenei, in termini di sprechi, gestioni familistico-clientelar-mafiose, corruzioni di stampo terzomondista, stan provvedendo (o almeno dovrebbero ) anche varie inchieste penali, da quelle sulle "Cattedre pulite" a Roma, Bari, Firenze e altre importanti Università ai filoni d'indagine sulla "Sapienza" di Roma ( nomine di alcuni docenti, irregolarità nei bilanci e in varie consulenze esterne, lavori di ristrutturazione del Policlinico "Umberto I", ecc… ): tutte citate dalla stampa, e anche oggetto di appositi saggi.

 

Ma "Baroni e Magliari-Memorie di un professore universitario" ( edito da Aracne, casa da tempo specialmente attenta a tutto quel che riguarda l'innovazione, pp. 213, e. 10,00) è un libro davvero unico perché scritto da un celebre docente universitario, da poco in pensione. Una denuncia dall'interno dei mali clientelar-corporativo-affaristici che da decenni affliggono la facoltà di Medicina di una delle nostre più antiche Università, un "J' accuse" tanto più vibrante quanto puntualmente sostenuto dai documenti ( atti del Ministero e dell' Università, atti giudiziari, verbali di assemblee societarie, bilanci, indagini della Guardia di Finanza, ecc…).

 

Partendo dalle tristi vicende d'un concorso per docenti di Medicina bandito nel 1992, poi completamente annullato, nel '98, dal Consiglio di Stato per gli accertati rapporti d'interesse fra vari candidati vincitori e altrettanti commissari, l'Autore, Cesare Tonceno, pone sotto accusa una frangia consistente della comunità accademica, cui egli stesso appartiene: che ha dovuto combattere impegnandosi in vari procedimenti giudiziari, e perdendo addirittura per strada il caro amico e collega Gigi, scomparso nel 1999 in un incidente stradale, in circostanze a dir poco sospette.

 

E svelando, così, i perversi meccanismi che, specie dopo il '68 ( è ora di riconoscerlo onestamente), han trasformato le solenni Università degli anni '20-'50 in meri centri di potere, dominati da consorterie che mortificano quotidianamente le finalità istituzionali degli Atenei, gestendo il tutto, non di rado, con venature criminali, quasi da "Cupola" mafiosa ( del resto, una delle ricordate indagini della magistratura ha ampiamente accertato, anni fa, i legami tra uno dei docenti inquisiti e la criminalità organizzata pugliese).


L'auspicabile bonifica del sistema dei concorsi universitari, ormai profondamente marcio – sottolinea Tonceno – potrà scaturire solo da una piena presa di coscienza – una "purificazione della memoria", avrebbe detto Giovanni Paolo II - e dal biasimo delle condotte illecite da parte dell'intero mondo accademico. Altrimenti, la tangentopoli-parentopoli-mafiopoli delle Università, che vanta forti coperture nelle stesse magistratura e polizia giudiziaria, corroderà il nostro sistema accademico sino alle fondamenta.


L'articolo ha ricevuto 21072 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 22/09/2017 07:46:46

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Presentazione Libro

Autore: Neri Riondino - Redazione Cultura
Data: 19/09/2017 06:44:14
Emanuela Orlandi: agghiaccianti rivelazioni nel nuovo libro-inchiesta di Emiliano Fittipaldi

Fittipaldi ha recentemente dichiarato sul suo profilo Facebook di aver "trovato un documento uscito dal Vaticano. Ci ho lavorato mesi, e ho pubblicato un libro, 'Gli impostori', che uscirà tra qualche giorno".

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 15/09/2017 06:27:04
Presentazione libro: 'Chiamiamoli ladri' - Di Vittorio Feltri - edizioni Mondadori

A scorrere le graduatorie mondiali sulla «corruzione percepita», il nostro Paese è la Silicon Valley dove si brevettano i marchingegni più fantasiosi in materia. Non per combatterla, ma per praticarla. Insomma, oltre che il luogo del pianeta con il maggior numero di siti dell’Unesco intesi come patrimonio materiale dell’umanità, il nostro Paese è anche quello del patrimonio immateriale del «se pò ffa’»

Leggi l'articolo

Autore: Recensione di Susanna Schivardi
Data: 30/08/2017 07:30:56
Recensione: Glock 17 La Pazienza dell' Odio - Round Robin Edizioni

Per Emanuele Bissattini il tour di presentazioni è già al pieno almeno a Roma, attende altre date e ammette che finora con il libro non ha guadagnato un euro. Non è un brutto segno, ci rincuora averlo letto visto che il romanzo è una bomba vera. Un colpo al cuore. Un calcio in pieno stomaco. Un noir perfettamente costruito, equilibrato, intenso e denso di fatti e personaggi come sottolinea Kento, il rapper calabrese che sembra conoscerlo molto bene.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cultura
Data: 25/08/2017 10:14:12
Manuale del rivoluzionario 3.0 - di Emilia Urso Anfuso - in esclusiva per Amazon

In questo manuale, troverete - oltre a molte informazioni utili e spunti di riflessione - una vera guida alla rivoluzione non violenta, ma organizzata in modo da poter essere portata avanti seriamente dalla popolazione. Gli ingredienti necessari? Motivazione, coesione, consapevolezza, volontà, informazione.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)