Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Presentazione Libro  

"Mondo online: questo (s)conosciuto..." di Albert&Albert
Autore: Fabrizio Federici - Redazione Cultura
Data: 16/06/2009 11:59:51

Perché milioni di individui viaggiano per chat  line e social network, creandosi angoli di solitudine? E perché chiamiamo "amici" persone che non abbiamo mai visto e che molto probabilmente non incontreremo mai? Ed ancora,  perché "caricare" il proprio profilo in rete è un operazione semplicissima, ma cancellarsi risulta tanto problematico ? 

Dopo tanti libri a carattere psicologico e "filosofico" che hanno cercato di dare delle spiegazioni sull'utilizzo della "rete" internet, con particolare riferimento alle chat line, ai social network, msn ecc., finalmente anche in Italia,  edito dalla Tespi – "Il Mondo Online Questo (S)conosciuto", scritto a quattro mani da Albert & Albert ( pseudonimo di due autori molto amici che, avendo lo stesso nome, hanno adottato un "nick" –tanto per restare in tema - semplice e di facile comunicazione: l' è uno proiettato nel mondo scientifico e quindi nel razionale, l'altro nel mondo dei viaggi, del relax e pertanto nell' irrazionale e nell'intangibile).

Il libro è nato da una "ricerca sul campo" che ha portato gli Autori per lungo tempo ad utilizzare la rete, analizzando e studiando i meandri delle chat line, dei social network, dei blog, e di quant'altro di simile esiste sul web: dialogando, e "incontrando" un gran numero di persone, o meglio di "personalità".

Ampio spazio viene dedicato anche all'uso che gli adolescenti fanno di questi "servizi": con un piccolo decalogo di supporto per meglio seguire i propri figli affinchè la rete diventi veramente un mezzo di informazione, e non un potenziale pericolo.Il saggio analizza anche i siti di informazione, di prenotazione di servizi, i siti di acquisti online, i siti di download: e come Internet ha cambiato il modo di lavorare, come ha velocizzato lo scambio di informazioni, e quindi la loro divulgazione a livello globale.

Il libro sarà presentato, in un'apposita conferenza stampa, il 17 giugno alle ore 17.30, al Teatro Lo Spazio di Via Locri, 42/44 –( Quartiere San Giovanni), Roma.

E' gradito l'accredito presso la Responsabile, Dott.ssa Barbara Macino, cell. 347/3676230, oppure      info@deltacomunicazione.com 


L'articolo ha ricevuto 10528 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 19/04/2018 03:59:31

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Presentazione Libro

Autore: Redazione Cultura
Data: 16/04/2018 06:11:15
Ritratti del desiderio - di Massimo Recalcati - Raffaello Cortina Editore

C'era la tesi di L’uomo senza inconscio: nel nostro tempo il desiderio rischia l’estinzione. Ma quando diciamo “desiderio” che genere di esperienza evochiamo? 

Leggi l'articolo

Autore: Anna Manfredini - Redazione Cultura
Data: 05/04/2018 06:34:32
'Muovete il culo' - di Alberto Forchielli per Baldini & Castoldi

Alberto Forchielli è un economista sui generis, anticonformista e schietto. Uno che gestisce un importante fondo di private equity, profondo conoscitore del mercato cinese...

Leggi l'articolo

Autore: Alessia Angelini - Redazione Cultura
Data: 06/04/2018 06:55:46
In libreria: 'Duelli' - di Andrea Bocconi per Mondadori

“La scherma è una via, come il Kendo giapponese, la via della spada. Conserva nascosta la sua origine cavalleresca. E che cos’era la cavalleria: lealtà, parola data, regole d’onore. In una parola: trascendenza, che si manifestava sul terreno, perché era lì che si manifestava la contiguità assoluta tra la vita e la morte.”

Leggi l'articolo

Autore: Grazia La Paglia - Redazione Cultura
Data: 24/03/2018 06:38:42
Comunicare da leader: la guida completa - in libreria per Edizioni Lswr

 Il libro non è rivolto solo a chi voglia cimentarsi con la politica o sia già un politico navigato, ma è stato pensato per quanti desiderino puntare sulla leadership in qualsiasi settore: manager, capitani d’industria, piccoli imprenditori ricchi di ambizioni...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)