Sei nella sezione Chi siamo

Autore:La redazione
Data: 26/07/2013 14:03:45
Contatti

 Potete contattarci telefonicamente al numero +39 06 92938726 (Tel. e Fax)

Questi invece i riferimenti mail.
Per entrare in contatto con il direttore della testata: emilia.ursoanfuso@gliscomunicati.com
Per informazioni commerciali e per la pubblicità sugli gli sComunicati: info@gliscomunicati.com
Per segnalare notizie: redazione@gliscomunicati.com
Per informazioni e contatti generici: info@gliscomunicati.it
Per supporto tecnico: davide.aiello@gliscomunicati.com

Autore:Redazione
Data: 26/07/2013 13:58:52
Pubblicita'

Fare pubblicità su gli sComunicati conviene. I vantaggi che offrono gli strumenti pubblicitari degli sComunicati sono molteplici. Con i banner e le campagne di promozione, infatti, è possibile scegliere dove visualizzare gli annunci e valutare immediatamente l’impatto dei propri annunci. I vantaggi sono molteplici:

Profilazione del target

Costi misurati e decisamente inferiori rispetto ad altri sistemi pubblicitari.

Monitoraggio attivo e costante del rendimento.

Dati statistici su visualizzazioni e clicks.


Autore:Redazione
Data: 26/07/2013 13:56:07
Collabora con noi

 Chi sono i nostri procacciatori preferiti: persone di ambo i sessi, fortemente motivate, attive, che sappiano organizzare autonomamente il proprio lavoro, serie ed affidabili, che abbiano capacità dialettica e sappiano coinvolgere le persone per dedicare loro una soluzione pubblicitaria altamente personalizzata. Vieni a lavorare con con noi!


Autore:Redazione
Data: 26/07/2013 13:40:09
Come eravamo

Come eravamo. Una serie di screen shot di come negli anni è cambiato il nostro sito. Oggi che siamo alla quarta rivisitazione dal punto di vista grafico e funzionale abbiamo cercato di essere il più attenti possibile alle esigenze dei nostri lettori.

 


Autore:La Redazione
Data: 07/02/2012 10:43:17
Vuoi testare gratuitamente alcuni prodotti? Gli Scomunicati ti offre questa opportunitàL’opportunità data ai consumatori è sicuramente la forma migliore di promozione, in quanto consente di “toccare con mano” prodotti e servizi per decidere poi in un secondo momento, l’eventuale acquisto in base alle esperienze vissute attraverso l’utilizzo In questo modo, si ha una sensazione di maggiore attenzione alla clientela

Autore:Redazione
Data: 17/03/2010 14:49:49
Scelti per voi: le Campagne Test Prodotto

Una nuova sezione: "Campagne Test Prodotto". Una selezione di prodotti di aziende conosciute e meno conosciute. Testeremo per voi i prodotti e ve ne daremo una scheda ragionata. Privilegeremo sempre, le aziende che sono attente al rapporto qualità/prezzo. Un nuovo appuntamento su "Gli sComunicati"

Elenco Pagine
1
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/07/2017 15:20:20
Roma: acqua a rischio razionamento. Cosa si nasconde dietro questa sciagura?

No, non è affatto una fake news, e nemmeno allarmismo: la Capitale rischia di restare coi rubinetti dell'acqua corrente a secco. E se così fosse, sarebbe davvero una situaziobe aberrante, visto che peraltro, la notizia viene data solo ora, come se chi è a capo della regione Lazio - Zingaretti - o la Raggi, non ne sapessero nulla.

Leggi l'articolo

Autore: Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/07/2017 07:19:01
Inchiesta - Vaccini obbligatori: informazioni scorrette in salsa autoritaria

 Si è cercato in ogni modo di diffondere dati che facessero pensare a uno stato di epidemia, ma dall’altro, lo stesso ministero non poteva che evidenziare il “trend decrescente dei casi di morbillo”, come avete letto prima. Il decreto quindi, è immeritatamente “d’urgenza”, dal momento che non ci troviamo in presenza di un considerevole innalzamento del numero di casi di contagio, però dall’altro lato, è evidente come – anche attraverso un utilizzo controllato dei media – si sia deciso di far percepire uno stato epidemico a tutta la popolazione.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/07/2017 07:17:25
Vaccinazione obbligatoria: le menzogne della Lorenzin cosi' facili da smascherare...

La Lorenzin ha iniziato in tempi non sospetti a dichiarare come vi fossero in atto due “terribili epidemie”, quella di meningite e quella di morbillo. Molti italiani, spaventatissimi dalla mera possibilità di contrarre la meningite, a causa della tempesta mediatica, rafforzata da “casi di cronaca” che ne alimentarono lo spessore, corsero a chiedere in ginocchio di essere vaccinati. Come dico da anni, se alla maggior parte dei componenti di una popolazione, bastano le dichiarazioni di un ministro o i servizi di un telegiornale nazionale a far scattare il terrore, è normale poi attendersi che un sistema politico possa compiere qualsiasi tipo di azione. Anche contro i diritti e la dignità delle persone.

Leggi l'articolo

Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/07/2017 06:11:21
Terremotati: abbandonati dallo Stato e dall'incapacita' di valutare se stessi

 In questo sistema Italia, che sistema non può più chiamarsi, in quanto tramutato in sfascio di qualsiasi criterio coerente, a molti il paradossale non sembra più tale. E’ l’effetto dell’abitudine all’assurdo. Ciò che qualsiasi cattivo governo non può che sostenere.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)