Sei nella sezione ComunicAzioni -> categoria: Il Parlatorio       
Nuova sezione: 'Il Parlatorio' Enti, istituzioni e industrie si confrontano coi lettori

Autore:La Redazione
Data: 19/02/2014 12:00:30
Nuova sezione: 'Il Parlatorio' Enti, istituzioni e industrie si confrontano coi lettori

Apriamo da oggi la sezione "IL parlatorio": uno spazio interamente dedicato agli Enti nazionali, alle Istituzioni, alle Industrie che possono 'dialogare' coi lettori/cittadini, spiegando le ragioni - a volte complesse - degli accadimenti. Questa nuova sezione è un 'luogo' moderato, un'isola all'interno della quale sarà possibile spiegare, colloquiare, chiedere, rispondere, ottenere risposte

Elenco Pagine
1
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

EX VOUCHER, GOVERNO RIFORMULA I PARAMETRI
Da Televideo
In breve
Data:26/05/2017 15:48:00
Prestazioni di lavoro occasionale non oltre i 5 mila euro, per ogni lavoratore e datore di lavoro, e non superiori alle 280 ore annue.

Questi i limiti presentati dal governo in Commissione Bilancio alla Camera nella riformulazione degli emendamenti alla manovra sulla nuova normativa che introduce il contratto di prestazione occasionale in sostituzione dei voucher, cancellati con decreto dall'esecutivo Gentiloni.

Nel caso in cui il lavoratore superi le 280 ore, scatterà l'assunzione a tempo indeterminato.

Anche la Pa potrà ricorrere alle prestastazioni occasionali, ma in casi eccenali.

Arrivato ieri sera il testo.


I NUOVI VOUCHER, PER IMPRESE FAMIGLIE
Da Televideo
In breve
Data:26/05/2017 15:48:00
E Il nuovo emendamento introduce un nuovo strumento sia per le famiglie, con il 'Libretto famiglia', sia per le aziende, con il 'contratto di prestazione occasionale'.

Resta il limite alle microimprese sotto i 5 dipendenti, salvo per l'agricoltura, e confermati i tetti ai compensi a 5 mila euro e non più di 2.500 dal medesimo datore di lavoro.

Più alto il valore del voucher, che passa dai 7,50 euro netti a 9 euro l'ora, con 33% di quota contributiva.

Quelli per le famiglie varranno 10 euro, cui si sommano altri 2 per contributi e assicurazione. La gestione dei voucher sarà affidata interamente all'Inps.


EX VOUCHER, NUOVO SCONTRO PDP
Da Televideo
In breve
Data:26/05/2017 15:48:00
E' di nuovo tensione tra Pd e Mdp sui nuovi voucher, dopo la minaccia dei democratici e progressisti di uscire dal governo, e il tentativo di Rosato di ricucire lo strappo, annunciando di essere pronto a ritirare la norma.

Ma poi è bastato il rinvio ieri sera della presentazione del testo finale in Commissione,per spingere Mdp a lasciare i lavori.

Speranza avverte il governo: Nessun voto di fiducia, qui si ripristina uno strumento di precarietà.

Perplessità anche dagli 'orlandiani' del Pd che chiedono prudenza.


articolo presente in Cultura -> Eventi
Autore: Redazione Cultura
Data: 23/05/2017 10:01:38
Strage di Capaci, 23 Maggio 1992/2017: 25 anni di lotta alla mafia

Nell'attentato morirono: Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Gli unici sopravvissuti, Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l'autista giudiziario Giuseppe Costanza.

Paolo Borsellino, fu ucciso il 19 Luglio dello stesso anno, insieme alla sua scorta composta da 5 persone: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 23/05/2017 08:24:13
Vaccinazioni obbligatorie: le dichiarazioni della Lorenzin non devono passare inosservate

Domanda: “E chi non paga la multa”?

Lorenzin: “«Riceverà una cartella esattoriale esattamente come quando non viene pagata una multa autostradale. Se continua a non estinguere il debito rischia ad esempio il pignoramento dei beni. I bambini però restano in classe. Credo saranno situazioni minoritarie».

Domanda: “Chi non può pagare”?

Lorenzin: “Un motivo di più per accettare la vaccinazione”.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)