Sei nella sezione Il Direttore -> categoria: Editoriali       
Roma: acqua a rischio razionamento. Cosa si nasconde dietro questa sciagura?

Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/07/2017 15:20:20
Roma: acqua a rischio razionamento. Cosa si nasconde dietro questa sciagura?

No, non è affatto una fake news, e nemmeno allarmismo: la Capitale rischia di restare coi rubinetti dell'acqua corrente a secco. E se così fosse, sarebbe davvero una situaziobe aberrante, visto che peraltro, la notizia viene data solo ora, come se chi è a capo della regione Lazio - Zingaretti - o la Raggi, non ne sapessero nulla.


Autore:Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/07/2017 07:19:01
Inchiesta - Vaccini obbligatori: informazioni scorrette in salsa autoritaria

 Si è cercato in ogni modo di diffondere dati che facessero pensare a uno stato di epidemia, ma dall’altro, lo stesso ministero non poteva che evidenziare il “trend decrescente dei casi di morbillo”, come avete letto prima. Il decreto quindi, è immeritatamente “d’urgenza”, dal momento che non ci troviamo in presenza di un considerevole innalzamento del numero di casi di contagio, però dall’altro lato, è evidente come – anche attraverso un utilizzo controllato dei media – si sia deciso di far percepire uno stato epidemico a tutta la popolazione.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 14/07/2017 07:17:25
Vaccinazione obbligatoria: le menzogne della Lorenzin cosi' facili da smascherare...

La Lorenzin ha iniziato in tempi non sospetti a dichiarare come vi fossero in atto due “terribili epidemie”, quella di meningite e quella di morbillo. Molti italiani, spaventatissimi dalla mera possibilità di contrarre la meningite, a causa della tempesta mediatica, rafforzata da “casi di cronaca” che ne alimentarono lo spessore, corsero a chiedere in ginocchio di essere vaccinati. Come dico da anni, se alla maggior parte dei componenti di una popolazione, bastano le dichiarazioni di un ministro o i servizi di un telegiornale nazionale a far scattare il terrore, è normale poi attendersi che un sistema politico possa compiere qualsiasi tipo di azione. Anche contro i diritti e la dignità delle persone.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 10/07/2017 06:11:21
Terremotati: abbandonati dallo Stato e dall'incapacita' di valutare se stessi

 In questo sistema Italia, che sistema non può più chiamarsi, in quanto tramutato in sfascio di qualsiasi criterio coerente, a molti il paradossale non sembra più tale. E’ l’effetto dell’abitudine all’assurdo. Ciò che qualsiasi cattivo governo non può che sostenere.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 07/07/2017 11:14:30
Migranti: in Italia li accogliamo tutti, in cambio l' Europa...

“Non aumenteremo ulteriormente l’i.v.a.”! “L’Europa non può dettarci i compiti da fare, decidiamo noi”. Qualcuno ricorda di aver udito o letto queste dichiarazioni? Sono frasi dette da Renzi, durante il suo mandato di Premier.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 05/07/2017 10:45:42
La morte della speranza

 La speranza sta morendo collettivamente. Il livello di corruzione in ambito politico, che non conosce freno, ha distrutto per sempre la prospettiva futura di un sistema vivibile. La distruzione metodica di tutto ciò che è coerente, avalla una sorta di progetto che mira ad abbattere da un lato la speranza collettiva, dall’altro la capacità critica che servirebbe a comprendere gli avvenimenti, discuterli e decidere collettivamente ciò che è bene per l’intera popolazione.


Autore:Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 19/06/2017 11:04:08
Inchiesta - Vaccinopoli: cronache di uno scandalo annunciato

Quale sarebbe la ragione a monte della somministrazione di una vaccinazione esavalente al posto della trivalente obbligatoria? Perché, in pratica, non è stato possibile, in Europa, somministrare unicamente le vaccinazioni obbligatorie? Si dice che, il vaccino Trivalente – o Vaccino DTP – abbia causato, in special modo nel 2008, diverse “complicazioni allergiche”, così che le case farmaceutiche hanno potuto introdurre sul mercato, il vaccino esavalente, scavalcando di netto le normative, le regolamentazioni sanitarie, gli obblighi vaccinali e la sicurezza di milioni e milioni di famiglie.


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/06/2017 07:08:04
I ricatti della crisi economica

Vorrei ricordare che, fino al 2008, in Italia si poteva ancora contare su un sistema sanitario universale, su contratti di lavoro a tempo indeterminato con tutte le tutele dello statuto dei lavoratori, su un sistema di sostegni economici alle famiglie meno abbienti, su un sistema pensionistico garantito ai lavoratori, su un sistema scolastico pubblico. Insomma: la popolazione, sapeva di poter contare sui diritti fondamentali sancii anche da diversi trattati europei e internazionali.


Autore:Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 03/06/2017 14:13:15
Inchiesta: vaccinazione obbligatoria e Glaxo: ecco cosa si nasconde dietro il decreto Lorenzin

Quali garanzie ha il popolo italiano, di fronte alla palese azione corruttiva di un’azienda che, unica al mondo, continua ad arrogarsi il diritto di salute e persino di morte degli esseri umani, attraverso l’inoculazione dei prodotti che commercializza?


Autore:Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 29/05/2017 17:15:08
G7: per Gabrielli 'Un evento perfetto' Ma i migranti tratti in salvo da MsF non se ne sono accorti..

“Sarebbe stato complicato sottoporre le forze di polizia a ulteriori impegni e sono cose di facile percezione, ma che nel nostro Paese hanno difficoltà a essere percepite per il verso giusto, c’è sempre la dietrologia, la strumentalizzazione. E questo mi dispiace un po’. In un evento perfetto si va a trovare qualcosa. Ma anche questo a parte del prezzo del biglietto”.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

CRISI ACQUA ROMA VERTICE IN CAMPIDOGLIO
Da Televideo
In breve
Data:25/07/2017 06:11:14
A Vertice in Campidoglio con l'As sessore regionale competente e rappresentanti di Acea, per trovare una soluzione ed evitare il razionamento dell' acqua a oltre un milione di romani.

E'inaccettabile che un milione e mezzo di romani restino senza acqua.

Così la sindaca Raggi, dopo l'annuncio Acea a seguito della decisione della Regione di interrompere il prelievo dal Lago di Bracciano, per sostenere l'erogazione idrica a Roma.Superare qualsiasi visione politica o strumentalizzazione. E'intanto salito a 20 il numero dei comuni del Lazio dove viene già attuato iol razionamento disposta da Acea.


AFFONDA PESCHERECCIO DUE MORTI GIULIANOVA I
Da Televideo
In breve
Data:25/07/2017 06:11:14
A Tragedia nelle acque al largo di Giulianova (Teramo) dove due marittimi hanno perso la vita nel naufragio del peschereccio su cui erano a bordo.

corpi sono stati individuati da un elicottero e recuperati dalla motovedetta della Guardia costiera di San Benedetto del Tronto.

Nessuna traccia del natante affondato, solo detriti.

Potrebbe essersi trattato di un guasto a bordo oppure di un affondamento dovuto al mare agitato.


FISCO,UN ANNO MEZZO DI RECLUSIONE PER BOVA
Da Televideo
In breve
Data:25/07/2017 06:11:14
E Raoul Bova è stato condannato dal Tribunale di Roma a un anno e sei mesi di reclusione per evasione fiscale.

Per l'attore, difeso da Giulia Bongiorno,la Procura capitolina aveva sollecitato la pena di un anno.

Secondo l'accusa, Bova avrebbe trasferito alcuni costi alla società che gestisce la sua immagine con un artificio finanziario per eludere il fisco, pagando un'aliquota più bassa rispetto a quella prevista.

Avrebbe evaso quasi 700mila euro tra il 2005 e il 2011.

In suo favore sono state comunque concesse la non menzione e la sospensione della pena.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/07/2017 15:20:20

No, non è affatto una fake news, e nemmeno allarmismo: la Capitale rischia di restare coi rubinetti dell'acqua corrente a secco. E se così fosse, sarebbe davvero una situaziobe aberrante, visto che peraltro, la notizia viene data solo ora, come se chi è a capo della regione Lazio - Zingaretti - o la Raggi, non ne sapessero nulla.


Autore: Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/07/2017 07:19:01

 Si è cercato in ogni modo di diffondere dati che facessero pensare a uno stato di epidemia, ma dall’altro, lo stesso ministero non poteva che evidenziare il “trend decrescente dei casi di morbillo”, come avete letto prima. Il decreto quindi, è immeritatamente “d’urgenza”, dal momento che non ci troviamo in presenza di un considerevole innalzamento del numero di casi di contagio, però dall’altro lato, è evidente come – anche attraverso un utilizzo controllato dei media – si sia deciso di far percepire uno stato epidemico a tutta la popolazione.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)