Sei nella sezione Italia -> categoria: Cronaca       
Venezia: uccide la ex moglie a coltellate, poi si costituisce

Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 24/07/2017 07:53:06
Venezia: uccide la ex moglie a coltellate, poi si costituisce

Ha telefonato ai Carabinieri e si è costituito: "L'ho uccisa io, venite qui"...E' accaduto ieri a Musile di Piave, in provincia di Venezia. Un uomo di 44 anni, Antonio Ascione,  pizzaiolo presso un locale di Jesolo, ha ucciso a coltellate l'ex moglie 38enne, Maria Archetta Mannella, all'interno dell'appartamento in cui la donna viveva con i due figli.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 23/07/2017 07:44:52
Veneto: scossa di terremoto 3.6

L'epicentro - a soli 3,6 chilometri di profondità - è stato individuato a Brenzone, in provincia di Verona, un comune che si trova sul Lago di Garda. La scossa è durata parecchio: ben 43 secondi.


Autore:Anna Lisa Minutillo - Redazione Cronaca
Data: 23/07/2017 07:17:07
Italia in fiamme

Una situazione critica e preoccupante che vede buona parte del territorio del nostro paese andare in fiamme con tutto ciò che ne consegue.


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 22/07/2017 06:07:08
Firenze: travolge con il furgone tre bambini e una donna in una gelateria

Un errore di manovra sarebbe all'origine del terribile incidente che ha coinvolto tre bambini e una donna, ferendoli gravemente.


Autore:Emanuele La Fonte - Redazione Cronaca
Data: 20/07/2017 06:19:19
Amatrice: imprenditore intercettato mentre ride immaginando il business della ricostruzione

Ricordate l’imprenditore, Francesco Piscitelli, che sette anni fa, subito dopo il terribile sisma in Abruzzo, fu intercettato mentre se la rideva pregustando i magnifici affari che sarebbero scaturiti per la ricostruzione?


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 20/07/2017 06:55:39
Accumoli: consegnate le prime 30 casette

Finalmente sono state consegnate, ad Accumoli, le prime 30 "casette". A distanza di 11 mesi dal terribile sisma che uccise 11 persone, distruggendo il paese, le persone del territorio cercano di tornare, almeno un poco, alla normalità.


Autore:Redazione Battaglie Sociali
Data: 20/07/2017 06:24:59
Brescia: padre di famiglia 41enne si suicida dopo il licenziamento

Un operaio di 41 anni, padre di due giovani figli, ha deciso di togliersi la vita pochi giorni dopo essere stato licenziato. Sono in atto le opportune indagini delle Forze dell'Ordine


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 19/07/2017 07:10:58
Riina: i Carabinieri sequestrano beni per 1,5 milioni di euro

I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo e quelli del ROS, hanno sequestrato a Salvatore Riina e alla sua famiglia, beni per un valore di circa 1,5 milioni di euro.


Autore:Carola De Blasi .- Redazione Cronaca
Data: 18/07/2017 07:18:24
Omicidio di Yara Gambirasio: ergastolo confermato per Massimo Bossetti

15 ore in camera di consiglio per arrivare a confermare - anche in secondo grado - la condanna all'ergadtolo per Massimo Bossetti. 


Autore:Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 18/07/2017 07:09:52
Campania: sale sul tetto per sfuggire alle fiamme, precipita e muore

Qualcuno ha raccontato che l'uomo sarebbe salito sul tetto del capannone per scattare alcune foto da produrre all'assicurazione per testimoniare i danni riportati.

Elenco Pagine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
In Evidenza

SICCITA', VATICANO CHIUDE LE FONTANE
Da Televideo
In breve
Data:24/07/2017 14:23:11
La siccità che sta colpendo Roma e le aree limitrofe della Capitale ha spinto la Santa Sede ad adottare misure per risparmiare acqua.

Il Governatorato del Vaticano ha infatti deciso di chiudere tutte le fontane, sia quelle esterne in piazza San Pietro sia quelle interne dislocate nei Giardini Vaticani e nel resto del territorio della S.Sede.

La decisione è stata resa nota dalla Radio Vaticana.


TERMOLI: RIAPRONO STABILIMENTO FIAT
Da Televideo
In breve
Data:24/07/2017 14:23:11
A14 E Riprenderà in serata l'attività nello stabilimento Fiat di Termoli, precedentemente evacuato per il fumo provocato da un incendio sprigionatosi tra le sterpaglie del nucleo industriale.

Il fuoco è partito da una tensostruttura in plastica con materiale non produttivo e si è propagato lambendo numerose aziende del polo Valle Biferno.

In azione vigili del fuoco due Canadair Riaperto in entrambi i sensi di marcia il tratto tra Foggia e Vasto sud della A14 Bolognaranto, interessato dal fumo.

Ripreso poco prima delle 22 il traffico ferroviario tra Termoli e Foggia, sulla direttrice Adriatica.


BRUCIA DEPOSITO RIFIUTI PRESSO MILANO I
Da Televideo
In breve
Data:24/07/2017 14:23:11
Un incendio di grandi proporzioni sta divampando nella EcoNova, un deposito di rifiuti industriali a Bruzzano, estrema periferia nord di Milano.

vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme, scaturite nel deposito.

Al momento non si segnalano feriti.

Non dovrebbero esserci rifiuti pericolosi interessati dalle fiamme, ma solo scarti di plastica.

Evacuati i residenti di uno stabile limitrofo.

Appena 2 settimane fa un altro incendio si era verificato in un deposito di rifiuti pericolosi a Senago, nell'hinterland milanese.


Autore: Editoriale del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 22/07/2017 15:20:20

No, non è affatto una fake news, e nemmeno allarmismo: la Capitale rischia di restare coi rubinetti dell'acqua corrente a secco. E se così fosse, sarebbe davvero una situaziobe aberrante, visto che peraltro, la notizia viene data solo ora, come se chi è a capo della regione Lazio - Zingaretti - o la Raggi, non ne sapessero nulla.


Autore: Inchiesta del Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 21/07/2017 07:19:01

 Si è cercato in ogni modo di diffondere dati che facessero pensare a uno stato di epidemia, ma dall’altro, lo stesso ministero non poteva che evidenziare il “trend decrescente dei casi di morbillo”, come avete letto prima. Il decreto quindi, è immeritatamente “d’urgenza”, dal momento che non ci troviamo in presenza di un considerevole innalzamento del numero di casi di contagio, però dall’altro lato, è evidente come – anche attraverso un utilizzo controllato dei media – si sia deciso di far percepire uno stato epidemico a tutta la popolazione.

GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)