Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Ryanair: il caos. Tra contratti capestro e insicurezza in volo

Ryanair: il caos. Tra contratti capestro e insicurezza in volo
Autore: Il Direttore - Emilia Urso Anfuso
Data: 12/10/2017 06:31:38

 Sul caso Ryanair, o per meglio dire sul caos, è necessario seguire gli avvenimenti per comprendere – o cercare di comprendere – cosa stia accadendo all’interno dell’organizzazione della famosa compagnia di voli low-cost.

Tutto è iniziato quando molti piloti della compagnia aerea hanno letteralmente incrociato le braccia, lasciando a terra i passeggeri. Ma cosa si cela dietro tutto ciò che sta accadendo? E qual è attualmente la situazione? Scopriamolo insieme.

Personale sfruttato, poche tutele e contratti poco trasparenti

Tra le problematiche a monte del caos scatenatosi in Ryanair, troviamo contratti di lavoro capestro, sia per ciò che riguarda i piloti che gli assistenti di volo.

Grazie ad alcune interviste rese da persone che lavorano – o lavoravano – presso la compagnia di volo low-cost, è stato possibile ricostruire un quadro a dir poco imbarazzante.

Ecco cosa ha dichiarato un pilota Ryanair: “Soltanto il 30% di noi lavora per Ryanair in modo diretto, gli altri lavorano per broker, per agenzie, sono liberi professionisti, freelance. Ci sono contratti che non prevedono la possibilità di farsi assistere da una associazione nazionale o un sindacato e questo vuol dire non avere nessuna tutela né dirittoContinua a leggere l'articolo...


L'articolo ha ricevuto 640 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/10/2017 09:41:19

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 20/10/2017 17:22:27
Como, tragedia familiare: padre disperato appicca incendio in casa e muore con 3 dei 4 figli

E' stato un uomo di 49 anni, di origini marocchine e padre di quattro figli, ad appiccare il fuoco, che è divampato in fretta, uccidendo il padre e tre dei suoi quattro figli. La quarta figlia, di appena cinque anni, si è salvata grazie alla rianimazione cui è stata sottoposta dai medici del 118, ma versa in gravissime condizioni.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 20/10/2017 07:00:56
Firenze,  Basilica di Santa Croce: turista ucciso dal crollo di un grosso pezzo di pietra

Tragico incidente nel pomeriggio di ieri a Firenze, quando presso la Basilica di Santa Croce, un grosso pezzo di un elemento di pietra si è all'improvviso staccato piombando su un turista spagnolo, Daniel Testor Schnell di 52 anni, dall'altezza di 30 metri, uccidendolo.

Leggi l'articolo

Autore: Carola De Blasi .- Redazione Cronaca
Data: 19/10/2017 06:30:24
Arresti domiciliari per il pirata della strada che uccise il padre di due gemelli

Arresti domiciliari per Franco Della Torre, il 30enne pirata della strada che fu condannato per omicidio stradale dopo che, alla guida di un potente Suv, passò col rosso travolgendo - e uccidendo - Livio Chiericati, sposato e padre di due gemelli.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 19/10/2017 06:31:16
Roma: chiesto l' ergastolo per l' uomo affetto da HIV che contagio' diverse donne

Nessun dubbio per la PM Elena Neri, secondo la quale Talluto deliberatamente avrebbe chiesto alle donne con cui si accompagnava, di non usare il preservativo, anche sapendo di essere sieropositivo.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)