Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Sorrento: violenza di gruppo ai danni di una turista. Cinque arresti

Sorrento: violenza di gruppo ai danni di una turista. Cinque arresti
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 15/05/2018 06:16:04

Risale all’ottobre del 2016 la violenza di gruppo - avvenuta durante l’ultima sera di permanenza della vittima, una turista in vacanza con la figlia - quando due uomini, che facevano parte di un gruppo di barman che lavoravano nella discoteca in cui si trovavano madre e figlia, offrirono alle due un drink con la cosiddetta "droga dello stupro".

La madre, 50 anni, venne portata nel locale piscina dove i due abusarono di lei. Non contenti, la portarono negli alloggi del personale, e qui la poveretta subii violenza sessuale da  un numero non meglio precisato di uomini, ma non meno di dieci.

Come se questa atrocità non bastasse, i violentatori pensarono bene di riprendere le violenze con le fotocamere dei cellulari.

Una volta rientrata in patria, in Inghilterra, la donna denunciò la violenza alla polizia di Kent, fu quindi sottoposta al prelievo di campioni biologici e anche ad accertamenti medico-legali: i medici rilevarono all'epoca ecchimosi su tutta la superficie del corpo.

Immediatamente, fu informata del fatto l'autorità giudiziaria italiana, attraverso il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia.

Ora è arrivata la sentenza: cinque persone che hanno partecipato alla terribile violenza di gruppo sono finite in galera, con l'accusa di violenza sessuale di gruppo aggravata.

Gli arresti sono stati effettuati tra Massa Lubrense, Vico Equense, Portici e Torre del Greco: secondo quanto riportato dalla stampa locale, sarebbero tutti dipendenti o ex dipendenti dell'albergo Meta di Sorrento.

Questa ondata di violenza e abusi sessuali non conosce limiti. Questo tipo di reati contro la persona sono gravissimi, e devono essere necessariamente puniti in maniera esemplare, senza sconti di pena o arresti domiciliari: quando si viola il corpo di una donna, con questa ferocia, nulla più sarà come prima.

Un costo sociale troppo alto per non prendere seri provvedimenti, e per non impiegare risorse anche per diffondere campagne mirate di sensibilizzazione, anche diffondendo le informazioni relative alle pene che possono essere inflitte per chi si macchia di questi orrendi reati.

 

 


L'articolo ha ricevuto 624 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/06/2018 17:40:51

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 23/06/2018 06:50:08
Lifeline, Salvini: 'Nave fuorilegge è nelle acque di Malta'

"La nave fuorilegge Lifeline è ora in acque di Malta, col suo carico di 239 immigrati. Per sicurezza di equipaggio e passeggeri abbiamo chiesto che Malta apra i porti"...

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Cronaca
Data: 20/06/2018 06:28:12
Droga a scuola: preside di Pordenone fa arrivare la Polizia in classe

Il dirigente scolastico, preoccupato per l'escalation del presunto consumo di cannabis (accertato all'arrivo dei cani antidroga), aveva chiesto alla Polizia di Stato di intervenire nell'atrio del proprio istituto, dove gli studenti pensavano di poter restare impuniti.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 19/06/2018 06:54:47
Roberto Spada condannato a sei anni 'Metodo mafioso' secondo i giudici

Condannato a sei anni di carcere. E' questa la sentenza che I giudici della IX sezione penale hanno riconosciuto a Roberto Spada, con l'aggravante mafiosa.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 18/06/2018 06:14:37
Ancona: malato di HIV e di sesso: fermato ad Ancona. Ora si cercano eventuali contagiati

Era iscritto da almeno 10 anni a diverse community di incontri un malato di AIDS che ha avuto rapporti occasionali incontrando persone attraverso il giro delle chat di incontri.

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax) -3759