Sei nella sezione Cultura   -> Categoria:  Eventi  
Livorno: annullato il Festival 'Il senso del ridicolo' per rispetto delle vittime dell 'alluvione

Livorno: annullato il Festival 'Il senso del ridicolo' per rispetto delle vittime dell 'alluvione
Autore: Redazione Cultura
Data: 13/09/2017 06:27:23

La città è in lutto. Per esprimere il proprio cordoglio e la propria vicinanza alle famiglie delle vittime dell’alluvione, Fondazione Livorno e Fondazione Livorno - Arte e Cultura hanno deciso di annullare l’edizione 2017 del Festival sull’Umorismo.


L’evento si sarebbe dovuto tenere dal 22 al 24 settembre e già per i prossimi giorni erano in programma iniziative e incontri che avrebbero introdotto nell’atmosfera del festival. 


Purtroppo i tragici eventi che hanno sconvolto la città hanno reso impossibile mantenere l’attenzione su un evento che, seppure culturale, si sarebbe incentrato su un argomento lontano, in questo momento, dallo stato d’animo della città e

degli stessi organizzatori.


Fondazione Livorno e Fondazione Livorno - Arte e Cultura, hanno pertanto preso questa decisione per essere vicine a tutti i cittadini danneggiati e alla città nel suo complesso così gravemente devastata anche nel suo tessuto economico.


Questo è il momento della solidarietà. I tanti giovani accorsi a spalare fango per prestare soccorso alle famiglie disastrate hanno ancora una volta portato alla luce questo sentimento di cui i livornesi si sono sempre resi interpreti nei momenti più drammatici.


Fondazione Livorno e Fondazione - Arte e Cultura hanno deciso di esprimere la propria solidarietà istituendo un fondo nel quale confluiranno le somme stanziate e non ancora spese per il Festival, integrate da un importo aggiuntivo ancora da quantificare secondo le disponibilità.

 

Tale fondo, aperto anche al concorso di altri soggetti che decideranno di devolvere le loro donazioni, sarà destinato a interventi a favore delle famiglie più bisognose colpite dal cataclisma. In questo fondo confluiranno anche gli incassi dei biglietti già venduti per il Festival.


Gli acquirenti dei biglietti che non fossero d’accordo con questa destinazione potranno richiedere il rimborso presso la biglietteria di Scali Finocchietti che resterà aperta, secondo gli orari già programmati, fino al 22 settembre.


Ulteriori dettagli sulle iniziative che prenderanno le due fondazioni saranno comunicate nei prossimi giorni.


Un sentito ringraziamento a tutti coloro che in questi mesi si sono dedicati all’organizzazione del Festival: al direttore artistico Stefano Bartezzaghi, ad Anna Gilardi e tutto lo staff di Stilema, ai volontari delle scuole, al Comune e a tutti i suoi collaboratori, ai fornitori, e infine alla struttura di Fondazione Livorno e Fondazione Livorno - Arte e Cultura.


Fondazione Livorno 
Fondazione Livorno - Arte e Cultura


L'articolo ha ricevuto 480 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/02/2018 01:59:20

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Eventi

Autore: Redazione Cultura
Data: 22/02/2018 07:29:01
Festival dei Diritti Umani - Triennale di Milano - dal 20 al 24 Marzo 2018

Il tema della terza edizione è la devastazione della Terra e di come questo saccheggio incide sui diritti umani: inquinamento, profughi ambientali, impazzimento climatico ma anche i segnali della consapevolezza di una necessaria inversione di tendenza.

Leggi l'articolo

Autore: Giusi Alessio - Redazione Cultura
Data: 20/02/2018 06:41:12
Servizio Informagiovani Roma Capitale lancia “Let’s Go!”

Vivere un’esperienza di studio o di lavoro all’estero è il sogno di molti ragazzi ma non sempre è facile conoscere le diverse opportunità formative e professionali e scegliere il paese più adatto alle proprie esigenze. 

Leggi l'articolo

Autore: Emiliano Belmonte - Redazione Cultura
Data: 22/02/2018 07:28:42
Roma: The Other Side of The Ink 2018 - Sheraton Hotel - 24 e 25 Febbraio

L’evento ospiterà più più di 150 tatuatrici rigorosamente donne: l’ascesa delle donne nel mondo del tatuaggio è stata determinata da alcuni fattori fondamentali tra i quali la grazia e sensibilità del tocco, l’abilità nell'unire colori sgargianti e tratti sottili

Leggi l'articolo

Autore: Elisabetta Castiglioni - Redazione Cultura
Data: 15/02/2018 06:39:54
Roma, Teatro Palladium: Wajont, quando lassù... - 16 e 17 Febbraio 2018

La sera del nove ottobre 1963 – come molti ricorderanno - una massa di terra e roccia si staccò dalle pendici del Monte Toc e cadde nel lago artificiale sottostante...

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)