Sei nella sezione Battaglie Sociali   -> Categoria:  Diritti Civili  
Fecondazione eterologa: il cognome di entrambe le mani per figli nati da coppie omosessuali

Fecondazione eterologa: il cognome di entrambe le mani per figli nati da coppie omosessuali
Autore: Fabio Miceli - Redazione Battaglie Sociali
Data: 19/06/2017 07:08:28

ASS COSCIONI E “CERTI DIRITTI”: BENE, ORA RIFORMARE

LA LEGGE 40 CALENDARIZZATA IN SENATO

Il figlio di una coppia di donne omosessuali nato all'estero con fecondazione eterologa deve essere iscritto all'anagrafe italiana con i cognomi di entrambe le madri. Lo ha stabilito oggi la Cassazione.

Un altro colpo per la Legge 40 la cui riforma è attualmente incardinata in XII Commissione in Senato, che potrebbe anche eliminare il divieto di donazione alla ricerca di embrioni che mai saranno utilizzati per una gravidanza e garantire l’accesso alla PMA a tutte le persone che per avere un figlio hanno bisogno dell’aiuto della medicina della riproduzione.

"Una sentenza, quella della Corte di Cassazione resa nota oggi, che per ironia della sorte casca a 12 anni esatti dal referendum sulla legge 40 - dichiarano Filomena Gallo e Leonardo Monaco, segretari rispettivamente dell'Associazione Luca Coscioni e dell'Associazione Radicale Certi Diritti.- : una nuova doccia di realtà per un Parlamento che farebbe bene a superare di fretta gli ultimi divieti della legge 40, come il divieto di eterologa per le donne single e lesbiche, prima che ci pensi la Corte Costituzionale a finire di demolire una delle più brutte leggi della storia repubblicana"


L'articolo ha ricevuto 336 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 24/06/2017 02:50:49

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Diritti Civili

Autore: Redazione Battaglie Sociali
Data: 15/06/2017 06:56:38
Biotestamento, Pietro Grasso: 'Sarebbe un segnale gravissimo non concludere'

Rinvii, rinvii e ancora rinvii. E' così che da 491 giorni il Parlamento ha posticipato di mese in mese la discussione sul testamento biologico, portandoci oggi al pericolo sempre più reale che uno scioglimento anticipato delle camere porti al naufragio il testo.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Battaglie Sociali
Data: 10/06/2017 07:17:37
Gioco d'azzardo: parte una class action in favore dei giocatori e delle loro famiglie


E’ stata presentata oggi a Roma la prima class action italiana contro il gioco d’azzardo. A promuoverla il Codacons, che ha tenuto in data odierna un apposito convegno sul tema.

Leggi l'articolo

Autore: Redazioen Battaglie Sociali
Data: 25/05/2017 08:00:12
Biotestamento: Giorgio Napolitano risponde a Mina Welby

“Desidero confermarle l’attenzione con cui continuo a seguire tutti i casi di tragica sofferenza personale e in generale i temi evocati da Associazione Luca Coscioni con riferimento alla disciplina di fine vita.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione Battaglie Sociali
Data: 24/05/2017 07:41:43
Cannabis, Cappato: 'Parlamento fermo. Lancio disobbidienza civile'

Nonostante le recenti importanti prese di posizione, anche di chi è in prima fila nella lotta contro il crimine organizzato, il parlamento continua a restare fermo sulla cannabis e il governo non convoca la conferenza nazionale sulle droghe ne' si preoccupa di articolare una strategia nazionale sulle "droghe".

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)