Sei nella sezione Italia   -> Categoria:  Cronaca  
Sciopero dei trasporti contro la privatizzazzione e la liberalizzazione

Sciopero dei trasporti contro la privatizzazzione e la liberalizzazione
Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 16/06/2017 07:26:11

Venerdì di scioperi nel comparto dei trasporti pubblici oggi. Lo sciopero - proclamato dal Cobas e da altri sindacati autonomi - è  stato indetto come forma di protesta contro le misure del governo Renzi relativamente al piano di privatizzazione e liberalizzazione del settore dei trasporti.

Ad incrociare le braccia, in molte città tra cui la capitale, i lavoratori sui treni regionali e del trasporto pubblico locale.

Lo sciopero si protrarrà fino alle 21:00 di oggi, anche se saranno garantite le fasce orarie che vanno dalle 06:00 alle 09:00 e dalle 18:00 alle 21:00, oltre ai collegamenti verso l'aeroporto di Fiumicino.

Per ciò che riguarda il traffico ferroviario, e più precisamente le Frecce di Trenitalia, non dovrebbero esserci fermi.

Anche il traffico aereo subirà gli effetti dello sciopero, che in questo caso proseguirà fino alle 23:59 di oggi.

Per chi oggi aveva in programma un volo, o una tratta in treno, si consiglia di informarsi sulla situazione, anche contattando le compagnie di trasporto.

 



L'articolo ha ricevuto 592 visualizzazioni


Cosa ne pensi?
Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.
Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui



aaaa

Per commentare l'articolo occorre essere loggati e rispettare la netiquette del sito.


Se sei registrato effettua il login dal box qui a sinistra.

Se ancora non sei registrato fallo cliccando qui
I commenti:

Commento 1)
La redazione ed il direttore hanno piacere di rispondere ai commenti dei nostri lettori. Facci sapere cosa ne pensi dell'articolo. La tua opinione è per noi importante.

Commento di: emilia.urso Ip:83.73.103.204 Voto: 7 Data 23/08/2017 11:52:26

Sei iscritto su Facebook, Twitter o G+?
Commenta e condividi l'articolo direttamente.

Login
Inserisci il tuo username e la tua password per loggarti.

Username:


Password:

Remember me:

Non sei ancora iscritto?
Diventa subito uno sComunicato!

Dimenticata la password?
Clicca qui

 
Iscrizione newsletter
Inserisci il tuo indirizzo email

Vuoi cancellarti?
Clicca qui
 
 
Search
Ricerca articolo
Ricerca
Dove
Da data
A Data:
Tipo ricerca:
Almeno una parola

Tutte le parole
 
 
Petizioni
Facciamo sentire la nostra voce
Dimettiamoci dalla carica di Cittadini Italiani

Cos'è uno Stato senza i cittadini? Nulla. Cosa sono i cittadini senza lo Stato? La risposta la conosciamo tutti, perchè lo Stato italiano palesemente, sta lasciando alla deriva la motivazione fondamentale della sua stessa esistenz



Data:10/08/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

LUDOPATIA: denunciamo lo Stato!

Oggi, dopo le sconcertanti reazioni di molti cittadini ai danni della dipendenza da gioco CREATA DALLO STATO e' giunto il momento di MUOVERSI: lo Stato ora deve PAGARE i danni che ha generato in milioni di famiglie.



Data:26/07/2013
Categoria:Politica e Governo
Obbiettivo:50000 firme

 
Correlati in Cronaca

Autore: Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 23/08/2017 07:09:34
Genova: dopo una lite un 27enne ubriaco tenta di annegare il figlio di otto anni della compagna

Aveva litigato con la sua compagna che rifiutava di comprare altri alcolici, e per la rabbia ha tentato di affogare il figlio di otto anni della donna.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 23/08/2017 07:04:02
Allarme uova contaminate: sequestrati due allevamenti in Campania

Si torna a parlare di uova contaminate, ma stavolta i casi riscontrati - due per l'esattezza - si trovano in Italia e più precisamente in Campania, in due centri di produzione uno a Benevento e l'altro a Santa Anastasia.

Leggi l'articolo

Autore: Luca De Rossi - Redazione Cronaca
Data: 22/08/2017 07:58:34
Terremoto a Ischia: 2 morti e 39 feriti

Due donne morte - Lina Cuttaneo e un'altra non ancora identificata - e 39 feriti - uno di essi in condizioni molto gravi - e due fratellini di cinque e sette anni da salvare dalle macerie: è  il terribile bilancio del terremoto, di magnitudo 4,0, che si è trasformato in un vero e proprio incubo per le 250.000 persone che si trovano a Ischia per il periodo estivo.

Leggi l'articolo

Autore: Angela Urso - Redazione Cronaca
Data: 21/08/2017 06:16:14
Napoli: 23enne ricoverato in codice rosso muore in ospedale per mancato soccorso

 Era stato ricoverato in codice rosso nel reparto di rianimazione dell'ospedale Loreto Mare di Napoli dopo un grave incidente stradale,  ma il 23enne - Antonio Scafuri - ha dovuto aspettare 4 ore per sottoporsi a un esame urgente e così, il giorno dopo al ricovero è morto

Leggi l'articolo
GERENZA: Gli Scomunicati - L'informazione per chi non ha paura e chi ne ha troppa - Plurisettimanale nazionale - Reg. Tribunale di Roma N° 3 del 21 Gennaio 2014
Testata ideata e diretta da Emilia Urso Anfuso. Note legali.  Per informazioni commerciali e per entrare in contatto con la redazione potete chiamare lo 06 92938726 (Tel. e Fax)